Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. - Per conoscere i dettagli sui cookie utilizzati leggi la nostra privacy policy.

R: orrori tecnologici & altre amenità

21/01/2015 12:12 #21819 da piero57
Risposta da piero57 al topic R: orrori tecnologici & altre amenità

I costruttori dichiarano che volendo puo' funzionare anche senza batteria, forse utilizzano una serie di condensatori......cmq sembra un'accensione molto versatile,adatta a molteplici tipi di moto.

Anche la nostra moto puo' funzionare senza batteria predisponendo un condensatore (o una batteria di condensatori, vista l'elevata capacita' richiesta). Il problema e' che il nostro alternatore al minimo non e' molto potente e questo fa calare molto l'intensita' delle lampade e quindi anche la tensione di alimentazione di un eventuale modulo elettronico. I cosiddetti "battery eliminator" altro non sono che una batteria di condensatori da migliaia di microfarad messi al posto della batteria.
Tornando all'accensione...la ruota fonica andrebbe personalizzata per il Morini. In pratica loro hanno un rivelatore ottico doppio nello stesso contenitore. Uno legge le tacche periferiche sulla ruota fonica e questa lettura fornisce il numero di giri alla centralina; l'altro lettore legge le tacche del PMS che, nel caso del Morini dovrebbero essere due, giustamente spaziate. La personalizzazione da moto a moto si fa cambiando la ruota fonica. Le curve di anticipo mi pare che ne danno 4 (selezionabili dal manubrio?) che pero' con un software fornito si possono anche modificare col PC. Ho visto che pero' poi bisogna usare le loro bobine di alta tensione...
Hai provato a chiedere il costo totale?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

21/01/2015 14:29 #21820 da carlo
Risposta da carlo al topic R: orrori tecnologici & altre amenità
No,non ho chiesto ,questi giorni provo a scrivergli.Mi domando se tale sistema sia affidabbile nel tempo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

21/01/2015 20:16 #21824 da bevotroppo
Risposta da bevotroppo al topic R: orrori tecnologici & altre amenità

Carlo, e' un sistema di accensione digitale che usa un "captatore" ottico (la ruota fonica ed un dispositivo fototransistor/diodo). In pratica la ruota fonica, con le sue tacche lungo il perimetro, danno il riferimento dei giri motore alla centralina. La tacca isolata sulla ruota fonica e' quella che viene impostata inizialmente al PMS. La centralina ha poi un software che in base alla posizione del PMS calcola il ritardo a seconda della curva di anticipo che e' stata programmata. Chiaramente si tratta di un sistema che per fuzionare richiede la presenza del 12V cosa molto "odiata" dai Morinisti (vorrei vedere chi gira senza batteria...).

Concordo pienamente con Piero, è fatto per le moto con scarica induttiva (bobina) e sulle nostre vi è il problema della quantità di corrente necessaria, ricordo questo:
http://www.morinispecial.it/joomla/forum/Tecnica/20093-probelemi-elettrici-impianto-rifatto-(a-casaccio).html
dove la modifica con le bobine ha portato i previsti problemi.
E' comunque un notevole esercizio software che ne permette la facile applicazione in motori con diverse geometrie (energia permettendo!)
In teoria si potrebbe facilmente modificare per comandare i nostri trasduttori, ma bisognerebbe avere maggiori conoscenze dell'oggetto e del suo software e vedere se poi ne vale la pena.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

21/01/2015 21:35 #21825 da piero57
Risposta da piero57 al topic R: orrori tecnologici & altre amenità
Iscrivendosi in facebook su Moto Morini Motorcycles se seguite le discussioni di Paul Crowe (titolare della ditta produttrice) si possono avere vari dettagli...tra cui quello che lui non ha ancora provato una cavia MM su cui sviluppare la personalizzazione. Comunque un prodotto simile fu fatto dalla Power Arc che poi si e' evoluto in questo. Quello della Power Arc e' stato montato sul 500: https://m.youtube.com/#/watch?v=TV9ljPVLTQk

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

22/01/2015 07:50 #21829 da bevotroppo
Risposta da bevotroppo al topic R: orrori tecnologici & altre amenità
dato che gli altri lavori languono per vari motivi, mi sono dedicato alla revisione di un contachilometri di Tonicsix: il problema erano delle misteriose "rigature" interne al vetro che dopo l'apertura si sono rivelati dei depositi di umidita':

evidentemente lo strumento era stato aperto per qualche motivo ed al momento della chiusura non era stata compressa adeguatamente la guarnizione in gomma (sotto la ghiera cromata) che tiene il vetro ed assicura la tenuta stagna. Dato che c'ero ho pensato di fare anche altri lavoretti che avrebbero richiesto lo smontaggio della lancetta e del quadrante e per prima cosa è conveniente segnare la posizione della lancetta rispetto allo strumento (altrimenti dovremmo rifare la taratura)

un segno con un pennarello fra la campana del magnete e l'esterno (con la lancetta a battuta) è sufficiente. La lancetta esce facilmente facendo leva con 2 cacciaviti ma per non rischiare piegature o graffi mi sono costruito un'estrattore:

il funzionamento è chiaro:

questo è l'interno, nel cerchio verde si vede la molla che trattiene il tambuto del totalizzatore: è mia intenzione azzerarlo..

ed il complessivo tamburi una volta estratto:

come si vede nel retro in ogni tamburo sono presenti dei cavalieri: 2 triangolari e 1 rettangolare, quelli rettangolari nel cerchio giallo fanno presa in una asola nel supporto dello strumento che è diametralmente opposta alla finestra frontale. Per azzerare bisogna afferrare il primo cavaliere a sinistra (avendo i numeri al dritto) e facendo ruotare tutti i gruppi a destra come un corpo unico si ha lo scatto dei numeri fino ad avere il "5" all'altezza del cavaliere rettangolare; ci si sposta di un tamburo vero destra e si ripete l'operazione fino al completameto

la cosa è più facile a farsi che a dirsi ed è anche veloce: nell'ipotesi peggiore servono solo 45 giri! questo il risultato:

ora affrontiamo un'altro problema che affligge tutti gli strumenti che hanno la lancetta in plastica (quelli "a freccia" dei primi modelli erano in alluminio): nel tempo la lancetta si torce! in questo caso sono fortunato in quanto il piegamento è sicuramente dovuto al calore e non all'età e questo strumento dovrebbe esssere stato più in un casstto che in un cruscotto e la lancetta è dritta; purtroppo non esistonio ricambi e bisogna sistemare quello che già c'è (nel mio caso "prevenire") e l'idea la ho presa nei nostri forum ma non ne conosco l'autore (al quale vanno peraltro i mie complimenti) e consiste di rinforzare la lancetta con uno spillo:

nella parte inferiore è presente un'incasso dovuto alla lavorazione (cerchio viola) che può contenere uno spillo privato della testa

io ho usato un pezzetto di filo d'acciao e lo ho incollato con del cianacrilato ottenendo questo risultato

per i curiosi questo è il funzionamento del contachilometri:

il magnete a sinistra ruota e trascina la campana a destra proporzionalmente alla velocità vincendo la resistenza di una molla a bilancere, gli ingranaggi sono solo per il totalizzatore.
per testarlo serve qualcosa che gira ad una velocità nota: lo strumento è "un giro = un metro" quindi 1500 giri/minuto equivalgono a 1500 metri al minuto cioè 1,5 Km al minuto, moltiplicando per 60 si ha 90 Km orari ma la prova ha però dimostrato una regolazione "generosa" e quindi sono intervenuto:
si può semplicemente ruotare la lancetta rispetto all'asse e ripetendo la misura a diversi giri si dovrebbe verificare la linearità dello strumento altrimenti bisogna agire sulla molla a bilancere che richiama l'ago sganciando il bloccaggio della stessa (è attorcigliata intorno a due piolini di plastica) tirandola o allentandola alla bisogna ma è un lavoraccio per la sensibilità ed il poco spazio a disposizione quindi ognuno si regoli come crede.

A chi piace sognare è dedicata questa foto::woohoo: :woohoo: :woohoo:

ecco come si presenta il risultato dopo la chiusura:

riguardo alle ghiere: per fortuna esistono i ricambi e le vendono "Ignazio & Sonia Tel.3336397900" che molti di noi hanno incontrato a Morano, purtroppo ho potuto acquistare solo quelle NERE perchè quelle CROMATE sono esaurite ed in ordine ma non si sa quando disponibili; alla mostra di Arezzo mi sono guardato in giro ed ho trovato che per la Vespa PX primo tipo esistono dei kit che comprendono ghiera + gommino + vetro + sottocornice sia nella versione nera che cromata ma quando ho provato a montarla sul contachilometri ho visto che il nostro ha un diametro di 86,5mm mentre quello piaggio è 85mm; riducendo il bordo del nostro sarebbe possibile montarlo in quanto la carcassa è uguale (80mm) ma poi si noterebbe la differenza di 1,5mm sul diametro della ghiera rispetto al contagiri a fianco e quindi utilizzabile solo cambianbo entramb le ghiere.

Messaggio per Antonio: per far vedere il risultato ho quindi usato una ghiera vecchia che ha qualche difetto in attesa che siano disponibili quelle nuove, altrimenti passo alla versione nera.
P.S. ovviamente non ti pagherò il copyright sulle immagini....:evil:
Ringraziano per il messaggio: BIANCONI, piero57

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

22/01/2015 08:34 #21830 da tonicsix
Risposta da tonicsix al topic R: orrori tecnologici & altre amenità
Che dire ? Complimenti per la spiegazione e l'esecuzione precisa del lavoro.
PS. per i mancati diritti sulla pubblicazione di oggetti privati senza la necessaria autorizzazione , penso che riuscirò a sopravvivere ! (anche se a fatica)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

22/01/2015 13:38 #21834 da reno57
Risposta da reno57 al topic R: orrori tecnologici & altre amenità
......a questo punto dovremmo insignire Carlo del "DOTTORATO IN MORINISMO"........


...che ne pensate??????

Moto Morini tremezzo sport '78 "Vittorio II°"...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

22/01/2015 20:46 #21837 da giumorin
Risposta da giumorin al topic R: orrori tecnologici & altre amenità
:cheer: :ok: bevotroppo bellissima esposizione del lavoro svolto :silly: :silly: :ok: :ok: :ok: :ok:
che colla hai usato per lo spillo nella plastica ?:ok:

Treemezzo Sport - 79
Coguaro 501 -89...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: giumorinclodomoriniRobino62kropot
Tempo creazione pagina: 0.165 secondi
Powered by Forum Kunena

Non sei identificato sul sito.