Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. - Per conoscere i dettagli sui cookie utilizzati leggi la nostra privacy policy.

Restauro e modifica di un 125h (consigli ecc.)

12/09/2019 13:12 #32336 da teteno
Ciao
Per quanto riguarda le vibrazioni il 250 ha un sistema di silent blok che dovrebbe smorzare le vibrazioni ma non faceva tanto il suo dovere visto che è il motivo che ho dato via la moto.
Il 125 non lo ho mai provato ma penso abbia molto meno vibrazioni e siano accettabili, equilibrare il motore non so se si può fare, ma penso sia un operazione abbastanza costosa se la fai fare.
Per lo smontaggio dell’ingranaggio non ricordo come sia ma se ce la fai a entrare con un estrattore prova.

Gnanca na piega
Moto Morini 3 1/2 gt 1978 - Moto...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

11/09/2019 21:11 #32335 da Nick
Ciao Teteno, scusa se rispondo solo ora.
Alla fine il cerchio l'ho preso e mi è arrivato due giorni fa (è lievemente diverso nel colore ma per il resto identico).
Grazie mille per il pensiero comunque!

Oggi ho iniziato a smontare la moto (al più presto caricherò le foto, anche quelle relative allo statore, per poterlo confrontare con quelle della discussione di bevotroppo e capire cosa modificare).

Riguardo alle vibrazioni, dato che anche il 125 ne soffre da quanto ricordo: un'equilibratura del motore potrebbe giovare?
Se così fosse, quanto potrebbe costare?

Riguardo al cerchio invece: lo smontaggio dell'ingranaggio del tachimetro da quello vecchio è possibile (eventualmente tramite estrattore) o dovrei comprane uno nuovo?

MOTO MORINI 125 H 1979

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

03/09/2019 19:22 #32329 da teteno
Ciao il cerchio e in recuperabile ti conviene prendere quello che hai trovato peccato perché tempo fa avevo due cerchi per 125 h e li ho dato via per poco se lo sapevo te li davo.
Non mi ricordo più la domanda che ti avevo fatto ma sicuramente ho già risolto oltre che non avere più la 250 T aveva troppe vibrazioni.
Ciao Nick

Gnanca na piega
Moto Morini 3 1/2 gt 1978 - Moto...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

03/09/2019 12:25 #32328 da Nick
Bentrovato!
Mio malgrado non ho fatto 6-7 anni di erasmus, però a causa di altre questioni non sono riuscito a rimettere mano alla moto.

Comunque, ti ringrazio moltissimo per il link che mi hai mandato.
Me lo studierò con calma cercando di comprendere le differenze tra i vari statori utilizzati e cosa avete fatto per arrivare ad avere la tensione corretta.

Per quel che riguarda la ruota: penso prenderò il cerchio nuovo in occasione, mi sono informato sui costi relativi al recupero del cerchio danneggiato e risultano maggiori rispetto al nuovo. Riguardo ai cerchi a raggi per ora preferisco lasciar perdere.

Per teteno: ho notato adesso una tua domanda in un'altra discussione, relativa ai problemi elettrici. Scusa se non ti ho più risposto, dal momento in cui mi preparai alla partenza per l'erasmus non guardai più ne il forum ne la moto...

Starò via circa 3 giorni, ergo risponderò ad eventuali nuovi messaggi al mio ritorno...

MOTO MORINI 125 H 1979

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

03/09/2019 08:25 #32327 da bevotroppo
Risposta da bevotroppo al topic R: Restauro e modifica di un 125h (consigli ecc.)
Ciao e ben tornato (ci eravamo lasciati che partivi per l'erasmus), riguardo la conversione 6-12V ti consiglio di leggerti questo:
motomoriniclub.forumcommunity.net/?t=60943324
troverai qualche spunto interessante.
Ringraziano per il messaggio: giumorin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

02/09/2019 18:03 #32325 da Nick

Bentornato
Con tutti i lavori che ci devi fare e soldi che ci devi spendere mettici 150 euro in più e cambia anche le gomme che dopo 8 anni di inattività non possono essere buone, sopratutto se la devi usare in inverno con strade bagnate.


Grazie per la risposta!

Sì, hai ragione, ripensandoci non vale la pena risparmiare quei soldi per poi rischiare di spenderne molti di più successivamente (e magari rimetterci in salute).

A proposito degli pneumatici: avendo il cerchio anteriore due bozzi (come si vede dalle foto in allegato), converrebbe riparare questo cerchio oppure cercarmene uno nuovo o comunque in ordine?



Avrei trovato questi qua per ora: " Cerchio nuovo ", che mi pare molto conveniente (anche se forse non è dello stesso colore di quello in foto) oppure questo " Cerchio più disco forato , che ha il vantaggio di avere il disco già forato ma risultante, almeno esteticamente, più rovinato.

Ci sarebbe una terza soluzione più costosa, ovvero i cerchi a raggi.
Possedendo dei cerchi della prima serie, di cui manterrei soltanto i mozzi, potrei anche pensare di farlo, ma non so se ne valga la pena, perché credo che tra materiale e manodopera possano costare sui 300 euro montati. In più vi sarebbe la necessità di un kit pignone-catena-corona nuovo, essendo quest'ultima di standard differente da quella montata sui cerchi a razze (4 fori e non 5).
Questa soluzione mi è venuta in mente soltanto perché, oltre a possederli già, da quanto ne so i cerchi a raggi risultano leggermente più confortevoli su strade dissestate (correggetemi se sbaglio).

P.s. gli ammortizzatori alla fine sono paioli e non marzocchi.

MOTO MORINI 125 H 1979
Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

02/09/2019 05:54 #32324 da teteno
Bentornato
Con tutti i lavori che ci devi fare e soldi che ci devi spendere mettici 150 euro in più e cambia anche le gomme che dopo 8 anni di inattività non possono essere buone, sopratutto se la devi usare in inverno con strade bagnate.

Gnanca na piega
Moto Morini 3 1/2 gt 1978 - Moto...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

01/09/2019 14:38 #32323 da Nick
Salve a tutti!

Dopo (soli :belin: ) sei-sette anni che è ferma posso finalmente rimettere mano alla moto (e scrivere sul sito...)
So che non è una buona pratica riesumare le vecchie discussioni ma, dato che i problemi e i lavori da effettuare sulla moto sono all'incirca gli stessi di quando la iniziai, manterrei questa (con il benestare dei moderatori).

Per ricapitolare: ad oggi la moto è ferma da parecchio tempo, durante il quale gli unici "interventi" che ha subito sono stati qualche giro di pedivella e il mantenimento della pressione delle gomme, oltre al rimessaggio all'interno del garage.

Poiché vorrei ripristinarla al meglio per poterla utilizzare come mezzo principale (non facendo ora come ora molti km), presumo siano necessari questi lavori:

Meccanica:
-Smontaggio e pulizia completa del gruppo motore e cambio;
-Sostituzione della testata (quella montata attualmente sul motore ha un filetto del castelletto bilanceri spanato, possedendone un'altra la sostituirei);
-Controllo della frizione e dei vari giochi presenti negli organi rotanti, oltre che i cuscinetti;
-Inserimento (e qui devo vedere se è possibile) di una sonda per il controllo della temperatura dell'olio a livello del coperchio filtro;
-Rimontaggio del tutto e aggiunta dell'olio (sintetico?).

Ciclistica:
-Ingrassaggio/lubrificazione di tutti i giunti;
-Revisione degli ammortizzatori (gli stessi del primo messaggio di questa discussione, marzocchi con serbatoio dell'aria provenienti da una Malanca);
-Cambio olio e controllo delle forcelle;
-Cambio del disco freno anteriore (o, se fosse possibile, rettifica e foratura di quello già montato) e delle relative pastiglie, controllo del freno posteriore;
-Cambio dei cuscinetti delle ruote;
-Costruzione delle pedane arretrate (da abbinare ai semimanubri che sono già montati);
-Eliminazione dei bozzi presenti sulla ruota anteriore (probabilmente dovuti a una botta o uno scalino) o sostituzione della ruota;
-Gomme nuove?
Quelle che monta adesso (delle heidenau) hanno poco più di 8 anni ma, al tatto, paiono ancora morbide. Poiché hanno soltanto 2000 km mi seccherebbe cambiarle. Chiaramente se secondo voi sono da cambiare le cambierei

Impianto elettrico (la parte dolente)
-Rifacimento di tutto l'impianto elettrico, mantenendo solo le parti in grado di funzionare;
In dettaglio rifarei l'impianto con dei cavi e delle masse nuove, chiaramente dopo aver controllato che i vecchi componenti non funzionino più.
-Conversione da 6 a 12 VOLT, per poter caricare meno l'impianto elettrico e trovare più facilmente ricambi (lampadine eccetera).
Questa idea mi è stata suggerita da un meccanico a cui ho parlato dei problemi avuti dalla moto, tra cui il numero di batterie e regolatori sostituiti nel corso degli anni.
Qui cosa dovrei fare? Prima di scrivere ho cercato informazioni relative sia a questa che ad altre moto o automobili. Ho compreso, a partire da una breve guida relativa al Kanguro con impianto misto 6-12V, (qui: www.motomoriniclub.nl/6-Volt-conversion.pdf), oltre ai messaggi sul forum (come quelli di bevotroppo, che sto cercando di studiarmi pian piano) che si tratta di un intervento possibile, seppur laborioso.
Tra l'altro tempo fa avevo visto un kit (mi pare fosse marchiato powerdynamo) per la conversione a 12 volt del 125h, compreso di regolatore, bobina, statore e volano, in vendita su motocicliveloci (ora è scomparso).

Cosa ne pensate?

MOTO MORINI 125 H 1979

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: giumorinclodomoriniRobino62kropot
Tempo creazione pagina: 0.225 secondi
Powered by Forum Kunena

Non sei identificato sul sito.