Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. - Per conoscere i dettagli sui cookie utilizzati leggi la nostra privacy policy.

Contagiri digitale cinese su Morini 350

21/08/2020 19:26 #32850 da Aitano
Contagiri digitale cinese su Morini 350 è stato creato da Aitano
Ho montato questo - contagiri - senza marca pensando fosse facile collegare il segnale che manda l'imput alla lancetta, ma nonostante aver cercato un pò ovunque (purtroppo nel forum molte foto sono scomparse), non ci sono ancora riuscito.

La mia configurazione è pick-up nero con trasduttori blu.

Ho provato a prendere il segnale da un filo rosso del pick-up e la lancetta con molta incertezza arriva a circa 4000 rpm, però ho letto che facendo questo collegamento posso variare erroneamente l'anticipo.

Una soluzione sarebbe questa che va bene solo per i trasduttori grigi:
http://www.motomoriniclub.nl/REVcounteradapter.pdf


Avevo letto un'altra discussione che prevedeva la modifica di prendere il segnale dal cavo verde che parte dallo statore aggiungendo diodi e resistenze, però non ho capito bene lo schema.

Sapete come posso risolvere?

Grazie,
Gaetano

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

24/08/2020 14:16 #32856 da bevotroppo
Risposta da bevotroppo al topic Contagiri digitale cinese su Morini 350
Ti sei scelto una brutta gatta da pelare...
Nel tuo Morini sono stati montati i trasduttori blu (quelli della vespa) e se da un punto di vista dell'accensione si comportano egregiamente (ma non ci dovrebbero essere anche due diodi da qualche parte?), sono privi della presa di uscita del contagiri che è presente solo nei trasduttori neri.
Il filo rosso porta il segnale dal pickup ma il suo livello (in tensione) è basso ed inoltre essendo il tuo pickup "nero" esce in corrente alternata (da qui il dubbio circa i diodi aggiuntivi).
La costruzione del circuito che suggerisci è ottima se vuoi collegare un contagiri originale a trasduttori privi del segnale di uscita dedicato ma non garantisce che il tuo strumento orientale funzioni in quanto non conosciamo quale forma di impulso questo accetti in ingresso.
In ogni caso il circuito eroga un impulso quadro positivo di circa 8V.

Non conosco le tue competenze in elettronica ma al tuo posto prima proverei a capire cosa vuole in ingresso il contagiri cinese.
Ringraziano per il messaggio: giumorin, Aitano

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

24/08/2020 17:05 #32858 da Aitano
Risposta da Aitano al topic Contagiri digitale cinese su Morini 350
Grazie mille Bevotroppo, ho letto decine di topics con la tua firma e ammetto di essere un tuo fan :lol:

Le mie competenze in elettronica abbastanza basic unite al fatto che mancano molte foto degli schemi, non mi hanno fatto capire un pò di cose.

Per la questione dei trasduttori blu sono sicuro che non sono presenti dei diodi, la moto parte al primo colpo e sale bene di giri. Questo può provocare danni all'impianto? Per ora ho fatto solo brevi giri anche perchè ho altri problemi all'impianto di ricarica che carica troppo a fari spenti (batteria e regolatore da cambiare).

Il contagiri cinese porta tre settaggi in base al numero di cilindri del motore su cui va installato. Ho impostato il valore di defaul di 1 cilindro e ottengo 1000 rpm al minimo e 4000 rpm al massimo collegandomi al filo rosso del pick-up, mentre impostando 2 o 4 cilindri la lettura peggiora dimezzando i valori.
Considerando che con la configurazione di un cilindro ottengo dei valori dimezzati rispetto al normale (1k rpm al min e 4k rpm al max), credi che sia possibile risalire all'imput che richiede il contagiri in base al segnale del filo rosso?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

24/08/2020 17:11 #32859 da Aitano
Risposta da Aitano al topic Contagiri digitale cinese su Morini 350
Altrimenti devo procurarmi un alimentatore, inviare 50Hz al contagiri e leggere il valore, giusto?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

24/08/2020 22:55 #32860 da bevotroppo
Risposta da bevotroppo al topic Contagiri digitale cinese su Morini 350
per "cosa vuole in ingresso" intendevo tensione di picco e forma d'onda ma da quello che racconti temo che il problema sia un'altro: nelle moto "moderne" il pickup é fissato a fianco del volano e la protuberanza su di esso dà un impulso/giro (è il sistema a "scintilla persa" per cui vi è una scintilla ogni giro anche se una è inutile) nel nostro sistema invece il pickup è calettato sull'asse a camme e quindi dà una scintilla ogni 2 giri e quindi il contagiri ti segna la metà....
sembra quindi che il contagiri cinese accetti come segnale valido l'impulso del pickup nero e questa è già una fortuna ma resta il problema di raddoppiare gli impulsi.
Veniamo invece alla strana accoppiata che ti ritrovi: captatore nero & trasduttori blu del PX.
il trasduttore blu è nato per funzionare con il pickup della vespa che è completamente diverso dai nostri ma il segnale prodotto da questo è compatibile con il nostro pickup rosso quindi è quasi possibile utilizzare il trasduttore blu al posto di quelli neri (il "quasi" è legato alla condizione che entrambi i trasduttori siano uguali e che vada controllata la fase con la strobo come da manuale) ricordo che le accoppiate "canoniche" sono pickup rosso & trasduttori neri ed altrimenti pickup nero & trasduttori grigi; purtroppo però la difficoltà di reperire pickup rossi ha portato alla necessità di utilizzare il pickup nero rossizzandolo con diodi e resistenze.
Ma quindi è possibile utilizzare l'accoppiata che possiedi tu (pickup nero & trasduttori blu) ?? elettronicamente parlando è possibile ma cosa succederà con l'anticipo ? sicuramente la partenza è più facile ma la fase è certamente spostata (forse questo si può recuperare ruotando il pickup se vi è spazio) quello che non riesco ad immaginare è cosa succede all'aumentare dei giri e questo potrai dircelo solo tu se ti munirai di una lampada stroboscopica.
Resta il preoccupante l'avvertimento scritto dalla Morini sui trasduttori grigi...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

25/08/2020 20:10 #32862 da Aitano
Risposta da Aitano al topic Contagiri digitale cinese su Morini 350
Ho ordinato una nuovo stroboscopica, appena mi arriva ed ho tempo faccio tutte le prove dell'anticipo.

Ritornando al contagiri, assodato che il funzionamento è di tipo impulsivo, se prendo il segnale dal cavo verde dello statore ho lo stesso problema di una scintilla ogni 2 giri e quindi il contagiri segna la metà?

Oppure visto che come scrivevi: Al momento della scintilla l'SCR va in conduzione scaricando il condensatore interno ma per fare questo COLLEGA A MASSA IL FILO VERDE PROVENIENTE DALLA BOBINETTA facendo quindi crollare a massa (tramite il diodo interno di alimentazione del trasduttore) la tensione sul filo del contagiri che quindi passa dal +12V in assenza di scintilla a circa 0V durante la scarica.

questo avviene due volte per i due trasduttore, quindi risolvo il problema che segna la metà dei giri...?

Spero di non aver scritto troppe stupidagini... ho provato anche a simulare un circuito, a 50 volt in uscita dallo statore il contagiri riceve un segnale pulsato di circa 9 volt, vi mostro lo schema, potete anche insultarmi :silly:

Allegati:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

26/08/2020 12:08 #32863 da bevotroppo
Risposta da bevotroppo al topic Contagiri digitale cinese su Morini 350

Aitano ha scritto: ... se prendo il segnale dal cavo verde dello statore ho lo stesso problema di una scintilla ogni 2 giri e quindi il contagiri segna la metà?

Il volano magnete ha 6 calamite quindi genera 3 onde complete ogni giro quindi teoricamente il tuo contagiri dovrebbe mostrare una frequenza tripla rispetto al vero ma sul filo verde sono attaccati i due trasduttori (quindi internamente due diodi + due condensatori) ed, ad ogni scintilla, un cortocircuito temporaneo... ti assicuro che ci abbiamo provato ad estrarre da quel filo un segnale utile ma senza alcun risultato (almeno su impianti tradizionali)

Aitano ha scritto: ... ho provato anche a simulare un circuito, a 50 volt in uscita dallo statore il contagiri riceve un segnale pulsato di circa 9 volt, vi mostro lo schema...

se riesci a levare la resina dal trasduttore e quindi accedere direttamente al circuito stampato puoi ricreare la presa del contagiri: servono solo 2 resistenze ma il problema della metà letture rimane.

Intravedo solo una unica possibilità ma che però è tutta da provare: costruire un sommatore a diodi unendo il segnale proveniente dai due fili rossi (visto che il tuo strumento sembra accettarlo); in pratica prendi 2 diodi, colleghi i rispettivi anodi ai fili rossi ed unisci i due catodi al filo che va al contagiri...in teoria dovrebbe funzionare e la prova costa poco... forse serve anche una resistenza tra il catodo e massa,,,

Una domanda tutt'altro che "tecnica", ma sei sicuro che un moderno contagiri digitale stia esteticamente bene su una moto come questa?
Ringraziano per il messaggio: giumorin

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

06/09/2020 16:33 #32882 da Aitano
Risposta da Aitano al topic Contagiri digitale cinese su Morini 350
FUNZIONA! Grazie Bevotroppo!

Ho collegato i diodi ai due fili rossi seguendo le tue indicazione, ho verificato anche l'anticipo con e senza il contagiri e tutto funziona perfettamente!

Per l'estetica considerando che di originale c'è ben poco sulla moto, direi che va più che bene a soli 32 euro di spesa.

Video:
https://www.facebook.com/gaepap/videos/3475062429182777?notif_id=1599402008537493¬if_t=video_processed&ref=notif

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: giumorinclodomoriniRobino62kropot
Tempo creazione pagina: 0.295 secondi
Powered by Forum Kunena

Non sei identificato sul sito.